Buon Natale!

Facciamo Festa . . . è NATALE !  

CALENDARIO con i FIOCCHI 

            

Una rima al giorno toglie la noia di torno!

giphy.gif

Filastrocca di Babbo Natale 

di Patrizia Nencini

di Patrizia Nencini

 Le RENNE di BABBO NATALE

00:00 / 02:10

IL CAPITOMBOLO di BABBO NATALE 

di Patrizia Nencini

Sopra il tetto tutto bianco

Babbo Natale procede stanco

Si muove piano sulla neve

pochi passi in modo lieve

Poi facendo un bell'inchino

guarda il comignolo da vicino

Ma improvviso un colpo di vento

lo fa cadere in un momento

Gambe fuori e testa dentro

Babbo Natale ha fatto centro!

La Medicina

di Babbo Natale

Una filastrocca da guardare, leggere, ricordare e recitare. Posologia:

un cucchiaio di "sciroppo in rima"

più volte al giorno fino al 24 dicembre

Una canzone da cantare

da soli e in compagnia

Testo di Patrizia Nencini

Musica di Piero Galli

BABBO NATALE

con la bocca a cuore

fammi passare il raffreddore

BABBO NATALE

con il naso a ballotta

rinfrescami la fronte presto che scotta

 

BABBO NATALE

con il cappellaccio

stringimi forte in un abbraccio

BABBO NATALE

con gli occhi nocciola

fammi andar via il mal di gola

BABBO NATALE

con le guance rosse

fammi guarire da questa tosse

BABBO NATALE

con le orecchie a punta

coprimi tutto con la trapunta

BABBO NATALE

con i capelli al vento 

rendimi un bimbo felice e contento!

COLORALBERIAMO

GIROTONDO in COMPAGNIA

Girotondo di tutti i bambini

dai paesi lontani a quelli vicini

Girotondo di fratelli e sorelle

dalle alture alle pianure più belle

Girotondo di mamme e papà

dai piccoli centri alle grandi città

Girotondo dei nonni cari

dai vasti oceani ai nostri mari 

Girotondo degli amici fidati

dai prati erbosi ai campi coltivati

Girotondo di gnomi e folletti

dalle strade larghe ai vicoli stretti

Girotondo di Babbo Natale

dal deserto al paesaggio invernale

Girotondo in compagnia

per girare il mondo con la fantasia!

6 Gennaio...arriva la BEFANA

 

Sono una nonna simpatica e strana

grandi e piccini mi chiamano Befana

Porto sempre gli stessi vestiti

ormai logori vecchi e scuciti

Sopra la gonna mi metto il grembiule

che tiro fuori dal vecchio baule

Quando arriva l'Epifania

inizio a lavorare con energia

Per le calze di tanti colori

preparo chicche di mille sapori

In un lungo calzettone

metterò aglio cipolla e carbone

La testa mi copro con lo scialle

poi sistemo il sacco sulle spalle

Sono una nonna simpatica e strana

grandi e piccini mi chiamano Befana!

 

La BEFANA

Patrizia Nencini, Le canzoncine di Natale, Giunti Kids
00:00 / 01:59